Istituti Tecnici "Vito Sante Longo". Monopoli Via Cesare Beccaria, n.c. - Monopoli (BA) Italia • email: batf26000r@istruzione.it • batf26000r@pec.istruzione.it
Cod. Fisc: 93491310723 • Cod. Mecc. BATF26000R • Tel. 080/4107272 080/802252 - Fax: 080/4170012 080/802411

Gli studenti delle classi quinte del settore economico del nostro Istituto hanno partecipato il 1° aprile 2019 al progetto "I ragazzi di Puglia in visita al Consiglio Regionale, promosso dalla Presidenza del Consiglio Regionale d'intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale della Puglia e realizzato dalla Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale.

L'iniziativa intende promuovere la conoscenza dell'Istituzione e avvicinare i giovani alla politica, favorendo così la formazione di cittadini consapevoli e attivi. Il nostro Istituto ha aderito al progetto nell'ambito del più ampio percorso di Cittadinanza e Costituzione del corrente anno scolastico.

Durante la visita  nella nuova sede della Regione Puglia gli studenti hanno partecipato ad attività didattiche interattive di gruppo condotte dalla relatrice che, dopo aver distribuito dei materiali operativi agli studenti, ha illustrato nelle linee generali l'istituzione regionale, l'iter legislativo, il significato del logo della Regione Puglia, ha letto il discorso di Pericle agli ateniesi, ha mostrato attraverso diapositive gli arredi più rilevanti dal punto di vista storico e simbolico degli uffici regionali.

Successivamente gli studenti hanno partecipato ad una seduta del Comitato regionale permanente di Protezione civile presieduto dal dott. Ruggero Mennea, durante la quale siamo stati espressamente invitati ad aderire alle iniziative promosse dal protocollo d’intesa tra la Regione Puglia - Sezione Protezione Civile e l’ Ufficio Scolastico regionale che ha come obiettivo la promozione della cultura di protezione civile negli istituti scolastici e la definizione di percorsi di apprendimento dinamico per ciascuna scuola di ogni ordine e grado, oltre al percorso di apprendimento rivolto alla comunità in generale. Il dott. Mennea  ha sottolineato che l'apprendimento che si intende realizzare è di tipo dinamico perchè i programmi prevedono una base di formazione generale di protezione civile e una più di dettaglio, contestualizzata al territorio in cui risiedono e vivono gli studenti. I percorsi didattici prevedono  inoltre momenti teorici e momenti pratici, partecipati dagli studenti, dai genitori e dai docenti. Partecipazione attiva, resilienza, rispetto dell’ambiente, auto-protezione, sono i concetti e la sensibilità che si vuole sviluppare e accrescere attraverso queste attività.

In chiusura della mattinata, gli studenti hanno visitato la mostra - organizzata in collaborazione con La Gazzetta del Mezzogiorno - dal titolo “Aldo Moro: per ricordare”, allestita nel 41° anniversario del sequestro dello statista pugliese, per approfondire le fasi della sua prigionia, la sua figura di uomo di Stato e il ruolo dell’Assemblea pugliese. Il percorso espositivo si articola attraverso 84 pannelli che riproducono le prime e le ultime pagine de La Gazzetta del Mezzogiorno, dedicate in gran parte ai 55 giorni di prigionia dello statista pugliese, dal 17 marzo al 20 maggio 1978, qualche giorno dopo l’omicidio di Aldo Moro. Accanto a queste, altre pagine ancora riconducibili alla elezione di Moro a Segretario nazionale DC, alla prima nomina di Moro a Presidente del Consiglio dei Ministri, alle visite di Moro nei Comuni pugliesi, ad autorevoli interventi giornalistici di Peppino Giacovazzo che fu amico di Moro e Direttore de La Gazzetta. Infine alcuni articoli recenti che ricordano l’impegno del Consiglio Regionale della Puglia sui progetti ‘Moro’, finalizzati al recupero dello memoria storica delle idee e dell’azione dello statista.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.